Certifcare l'auto senza assicurazione si può, ma non può circolare su strada
GIU 16

Come certificare l'auto se non ha l'assicurazione

16 giugno 2018
Finalmente, dopo aver valutato una lunga serie di annunci e aver girato chissà quanti autosaloni dell’usato, hai trovato l’auto che fa per te. Scintillante da sembrare nuova, perfetta. E il prezzo? Che dire del prezzo, un vero affare! Non vedi l’ora di poterla usare, tutto è a posto, non resta che firmare il contratto di compravendita e portarla a casa, ma non prima di averla fatta certificare, mica sei di quelli ingenui, tu sei scaltro e sai benissimo che, per quanto l’auto possa sembrare perfetta, potrebbe nascondere qualche dettaglio o qualche difetto che non si vede subito. Ora ti trovi davanti al primo problema: l’auto non è più assicurata. E come si può certificare l’auto non assicurata?

Banner

Certificare auto non assicurata, si può?


Eccoti davanti a un problema non da poco: se l’auto non è assicurata, non puoi metterla su strada, non può circolare. Quindi se devi acquistare l’auto da un venditore privato, questo potrebbe essere un problema perché non potrai portarla di sicuro guidandola. Se invece acquisti presso un rivenditore autorizzato, hai una possibilità.

In realtà dovresti comunque registrare prima il passaggio di proprietà, quindi dovresti procedere con l’acquisto della vettura e dopo stipulare un’assicurazione. Però, così facendo non potresti certificarla, e quindi ti ritroveresti col problema di un’auto che potrebbe non corrispondere a quello che è stato dichiarato dal venditore.

Per esempio potrebbe avere i chilometri scalati, quindi il contachilometri ne segna un certo numero, ma in realtà l’auto è ben più vecchia, e questo espone te e i tuoi passeggeri a possibili rischi derivanti da un logorio delle parti meccaniche che tu ignori. Oppure puoi restare bloccato in qualche località sperduta perché qualche parte meccanica si rompe per l'usura, usura che, appunto, tu ignoravi. 

Quindi non puoi acquistare l’auto senza aver effettuato una certificazione con Certificauto, in modo da conoscere il reale stato del mezzo che vuoi acquistare. Bene, quindi come si esce da questa situazione di impasse? Non si può assicurare l’auto se non hai fatto il passaggio di proprietà e non puoi certificare l’auto se non ha l’assicurazione che le permetta di essere posta su strada. 

Il permessino per l’auto usata

Se acquisti dal concessionario, questi può rilasciare il permessino, un permesso che ha un valore legale e che consente all'auto di circolare su strada per 30 giorni anche se il passaggio di proprietà è in corso e non è ancora stato concluso. In realtà questa è una condizione un po’ borderline perché in questo lasso di tempo potresti portare l’auto a certificare e se non fosse conforme a quanto dichiarato dal venditore potresti far valere le tue ragioni.

Sicuramente avrai già firmato il contratto e avrai per lo meno versato una caparra, non sarà una situazione facile, ma se dopo la certificazione dovessi scoprire qualcosa che non va, potresti chiedere una consulenza legale e farti aiutare a uscire da una situazione di sicuro poco piacevole per te, ma che non farà una buona pubblicità nemmeno al rivenditore.

Se acquisti da un privato cosa puoi fare?

Se invece hai deciso di acquistare l’auto usata da un venditore privato, non hai molte possibilità, l’auto non può essere messa su strada e tu non puoi portarla a certificare. A meno che non decida di farla trasportare con un carro attrezzi. In questo caso potrai farla portare nel centro autorizzato Certificauto più vicino alla zona in cui si trova l’auto che vuoi acquistare.

Così facendo la spesa per il trasporto con il carro attrezzi non dovrebbe essere eccessiva. Ovviamente sarà a tuo carico, a meno che non trovi un venditore che ha necessità di concludere una buona vendita senza intoppi e allora voglia agevolarti in qualche modo. Anche per quanto riguarda la certificazione puoi trovare un venditore che ti venga incontro e ti conceda di dividere le spese, o che addirittura si offra lui di pagare la certificazione.
 
In tal caso puoi anche iniziare a tirare un sospiro di sollievo, quasi certamente sei davanti a una persona fidata. Tuttavia, sono capitati anche casi in cui il venditore si è rifiutato di concedere la certificazione all'acquirente, e quelli sicuramente non erano venditori cristallini come acqua sorgiva. Se ti trovi davanti a questa tipologia di persone, abbandona la trattativa finché sei in tempo. 

Perché Certificauto è importante nella trattativa

Ma torniamo alla certificazione e all’assicurazione. A maggior ragione nel caso in cui l’assicurazione del mezzo non fosse più valida, dovresti riflettere bene su cosa ti trovi davanti. A maggior ragione devi controllare bene l’auto, ma no solo, anche tutta la sua documentazione. Controlla tutte le revisioni, i tagliandi, fai un controllo incrociato con i dati riportati sui documenti. Grazie a Certificauto puoi avere anche una verifica al PRA per sapere se sul mezzo non incomba un fermo amministrativo

Banner

Quindi, ricapitolando, se l’auto usata che intendi acquistare è priva di assicurazione, non puoi metterla su strada, non puoi nemmeno parcheggiarla su strada in realtà, per cui dovrai organizzarti o con un permessino, ma solo se acquisti dal concessionario autorizzato nella vendita dell’usato, o con un carroattrezzi che trasporti la vettura dal luogo in cui si trova fino al centro Certificauto più vicino nel caso tu acquisti da privato.

In tutti i casi, l’importante è far certificare l’auto ed evitare possibili truffe, cerca il Certificauto più vicino e fai un acquisto sicuro. 

NEWS RECENTI

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI