Acquisto usato sicuro, cosa devi controllare per non essere truffato e fare un buon investimento
LUG 05

Auto usate: consigli per un acquisto sicuro

5 luglio 2018
Acquistare un’auto usata può significare un bel risparmio rispetto all'acquisto di un’auto nuova. Per essere considerato un buon investimento, però, l’auto deve essere ancora in grado di offrire buone performance, deve avere tutta la documentazione in regola e tutti i tagliandi fatti. Ci sono diverse macchine ancora in ottimo stato sia dai concessionari sia vendute da privati, macchine talmente ben tenute che possono durare ancora diversi anni. Di contro, però, ci sono anche tante truffe. Cosa si deve prendere in considerazione, quindi, per fare un acquisto usato sicuro e non cadere in qualche truffa?

Banner

Acquisto usato sicuro, le cose che devi sapere

Tanto per cominciare devi avere almeno un’idea di ciò che stai cercando. Ti serve un’auto, ok, ma che auto, che cilindrata, che prestazioni deve garantire, che consumi deve avere? Quindi il primo passo è sicuramente capire che tipo di alimentazione è meglio per le tue esigenze. Se devi fare solo brevi spostamenti e usare l’auto sporadicamente, con un benzina sicuramente andrai a spendere molto meno, ma se l’auto ti serve per un uso più frequente o per percorrere diversi chilometri, allora dovrai optare per un diesel, metano, GPL o per un modello ibrido. 

Il costo di un’auto usata nell'attuale mercato

Prima di lanciarsi in quello che potrebbe essere un acquisto incauto è bene avere per lo meno un’idea dei costi delle vetture sul mercato. Premesso che molto dipende da marca, modello, anno di immatricolazione e chilometri, basta fare una ricerca su Quattroruote per avere un’idea delle quotazioni. Le riviste e i portali di settore, come Omniauto, possono darci molte notizie riguardo alle attuali valutazioni sul mercato per ogni specifico modello e per anno anche in base ai chilometri percorsi. 

In ogni caso, una volta che ti sarai fatto un’idea, dovrai fare dei controlli molto accurati sull'auto che hai individuato. Basilare è verificare quali siano i chilometri percorsi e qui ci si addentra in un ambito particolarmente spinoso. Dovrai verificare che tutti i tagliandi siano stati eseguiti, dovrai controllare gli interni, la condizione degli pneumatici, della carrozzeria e fare un quadro generale dello stato del mezzo rapportandolo al prezzo proposto per la vendita.

Le truffe dei chilometri scalati

Parlando di chilometri non si può non parlare di quella che è una delle truffe più comuni e più gravi che esistono nel mercato delle auto usate: quella dei chilometri scalati. Si tratta di una truffa assolutamente dannosa per l’acquirente, perché lo mette nelle condizioni di aver fatto un acquisto che non ha di certo il valore del prezzo corrisposto, in più, cosa ancora più grave, ne mette a rischio l’incolumità. 

Riuscire a scoprire una truffa dei chilometri scalati è molto difficile perché occorrono degli strumenti specifici. Tuttavia ci si può fare un’idea controllando bene alcuni dettagli come per esempio gli interni dell’auto, pedali e pomello del cambio, ma anche controllando in modo molto attento i tagliandi dell’auto e tutte le sue revisioni. 

Cosa devi controllare prima di acquistare l’auto usata

Ovviamente le truffe, per quanto riguarda il mercato delle auto usate, non sono solo quelle inerenti i chilometri scalati. Ci sono tante altre cose da controllare in un’auto usata che si vuole acquistare. Il consiglio ovvio è quello di andare a vederla di persona , possibilmente con un bravo meccanico o comunque con un esperto. 

Devi controllare tutto, interni ed esterni, incluse parti meccaniche ed elettriche. Dai uno sguardo alla carrozzeria, controlla che non ci siano eventuali stacchi di vernice che potrebbero significare una riparazione in seguito a un incidente. In questo caso, anche se l’auto è stata riparata, non vale il prezzo di un’auto che non ha mai avuto incidenti. Cristalli e alzacristalli elettrici devono essere integri e perfettamente funzionanti, idem per gli pneumatici.

Per quanto riguarda gli interni, come detto prima, dovrai fare attenzione ad eventuale usura dei pedali dei comandi e del cambio, potrebbero indicare, se i chilometri segnati sono pochi, che qualcosa non va, tieni gli occhi aperti. Il motore, inutile dirlo, deve funzionare bene e per capirlo non dovrai solamente controllare dentro il vano e sentire se l’auto mette in moto facilmente, dovrai provare l’auto su strada per qualche chilometro. 

I documenti, devi controllare anche quelli
Naturalmente per andare sul sicuro devi anche controllare che tutti i documenti dell’auto che vuoi acquistare siano in regola. Richiedi una visura al PRA, solo così potrai sapere se sull'auto pende un fermo amministrativo  o un’ipoteca. Se vi fossero, questo dovrà necessariamente pregiudicare la trattativa perché se un’auto ha un fermo amministrativo, tu non potrai usarla a meno che non paghi la cifra richiesta e per la quale il proprietario ha contratto debito e quindi il fermo. Controlla anche che numero del telaio e del motore siano gli stessi che sono riportati sul libretto. 

Banner

Fai Certificare l’auto e togliti ogni dubbio


Se vuoi concludere un acquisto davvero conveniente, non solo nei termini del prezzo, ma soprattutto in quelli della sicurezza, fai certificare l’auto da Certificauto. Solo così potrai essere davvero certo che l’usato che vuoi acquistare è un usato sicuro, privo di difetti, senza chilometri scalati e con tutte le carte in regola. Certificare l’auto ti costa meno di una colazione al bar per due mesi e ti consente di concludere una buona trattativa senza pensieri. Pensaci. 

NEWS RECENTI

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI