Candele auto, quando è necessario pulirle e quando sostituirle per avere sempre un'auto efficiente?
AGO 31

Candele dell'auto: cosa sono e quando vanno sostituite

31 agosto 2018
La manutenzione di un’auto può non essere agevole per chi non ne conosce tutte le sue componenti. Tuttavia, non si può nemmeno fare sempre riferimento al meccanico anche per delle banalità, come per esempio il cambio delle candele auto, un’operazione che può essere davvero fatta da chiunque senza troppa fatica e senza particolari conoscenze tecniche. Per chi, comunque, volesse approfondire l’argomento prima di cimentarsi nel cambio o nella pulizia delle candele, ecco una piccola guida.

Banner

Candele dell’auto, cosa sono e a cosa servono

Le candele dell’auto sono una parte fondamentale, un componente indispensabile nelle auto a benzina o a GPL e metano, mentre non sono presenti, e dunque non servono, nelle auto a diesel. Le candele sono dei dispositivi elettrici che, appunto nei motori a benzina, servono per innescare la scintilla che da l’avvio alla combustione all'interno dei cilindri. Questo dispositivo ha quindi il compito di innescare la miscela carburante/aria all’interno del motore in modo da consentirne la messa in moto, quindi l’accensione. 

Per tale motivo le candele si trovano avvitate nella testa di ciascun cilindro mentre la loro estremità inferiore, che ospita due elettrodi, si posiziona direttamente all'interno della camera di combustione. Tra questi due elettrodi, quindi, viene innescata una scintilla che può arrivare a raggiungere anche i 30 mila volt, generando così un calore di circa 1000 gradi C. 

Alla fine di quella che viene chiamata fase di compressione, la scintilla innescata incendia la miscela, in questo modo aumenta la pressione e il pistone viene spinto, alla velocità di 20 metri al secondo, verso l’estremità inferiore, nel cosiddetto punto morto, questa è la fase di espansione. Per mezzo delle scintille, che hanno una frequenza di 500-1500 al minuto, i pistoni si possono muovere all'interno dei cilindri consentendo così all'auto di muoversi e di essere guidata.

Perché le candele devono essere pulite o sostituite

Nel corso del tempo, come accade del resto a diversi oggetti, l’usura mette alla prova l’integrità e la pulizia delle candele. Queste, infatti, sono sottoposte a un fortissimo stress, basti pensare a ciò che abbiamo appena detto per quanto riguarda la loro funzione. Durante il loro utilizzo, in un lasso di tempo che dipende fondamentalmente dalla frequenza di utilizzo dell’auto, le candele si sporcano. Sugli elettrodi si depositano delle sostanze, i residui che provengono dalla miscela e che, quando si accumulano, impediscono alla scintilla di innescarsi. In questo caso basta pulire le candele per renderle nuovamente funzionanti.

Le candele, però, sempre in base a quello che è l’utilizzo che si fa dell’auto, possono anche consumarsi. Va da sé che se un’auto viene utilizzata tutti i giorni per un determinato tragitto, le candele si consumeranno molto più in fretta di quelle di un’auto che viene utilizzata solo sporadicamente. Quando le candele si usurano, lo scocco della scintilla è difficoltoso, fino a che non avviene più. In questo caso la pulizia non serve, occorre cambiare le candele.
 
Come ci accorgiamo che le candele devono essere pulite o sostituite?

Iniziamo col dire che non si può generalizzare perché per quanto riguarda la pulizia e la sostituzione delle candele entrano in gioco diversi fattori tra cui, come detto, l’utilizzo della vettura, ma anche la sua tipologia e la tipologia di candela. 

Se però dovessimo fare un discorso generico, diciamo che almeno ogni 10 mila chilometri le candele devono essere controllate in modo da avere una panoramica esaustiva e periodica sulla loro condizione, in questo modo sapremo sempre in anticipo se è necessario pulirle o sostituirle prima di trovarci con l’auto ferma. 

La vita di una candela può durare dai 15.000 ai 20.000 chilometri, ma se abbiamo un’auto tra quelle più recenti si può arrivare anche ai 40.000, 60.000 chilometri.

Ma a parte i chilometri che inducono a effettuare un controllo, come facciamo ad accorgerci che le candele hanno bisogno di essere pulite o sostituite? In generale:

  • se il motore fa fatica ad avviarsi;
  • se si ravvisano delle vibrazioni quando il motore è al minimo dei giri; 
  • se l’automobile procede a sbalzi, come se si stesse camminando su delle buche; 
  • se i consumi, nel percorrere uno stesso tragitto, aumentano;
  • se l’accelerazione è anomala e i giri aumentano in ritardo;

Sostituzione e pulizia delle candele


La pulizia delle candele, così come la loro sostituzione, può essere effettuata da un meccanico, ma in realtà non si tratta di operazioni eccessivamente complesse per cui possono essere compiute anche da soli. 

Per quanto riguarda la pulizia, dopo esersi assicurati che l’auto sia ferma e con motore freddo, si staccano i cavi di alimentazione dalle candele, con molta delicatezza, magari mettendo un talloncino adesivo con sopra riportato il numero del cilindro, in modo da non fare confusione. Si estrae quindi la pipetta e si svita. Se la candela è sporca si procede alla sua pulizia con un panno inumidito col petrolio. 

Si può anche pulirle con uno spazzolino da denti o per le unghie imbevuto di benzina, in modo da eliminare tutto il grasso. La candela va poi bagnata con alcol etilico e ben asciugata. Una volta pulita si rialloggia la candela facendo attenzione a non rovinarne la filettatura. 
Se invece le candele devono essere sostituite, se si fa da soli si possono spendere dai 5 ai 15 euro circa, dipende dall'auto e dalla tipologia di candele, per ciascuna candela.

Banner

Acquisto auto usata: controlla anche le candele

Se stai acquistando un’auto usata non puoi limitarti a controllare la carrozzeria, gli interni e il motore, devi fare un’ispezione meticolosa e arrivare a controllare anche le candele. Se sono state pulite di recente potresti non accorgerti della loro usura. In questo caso, ma soprattutto per avere la certezza dell'usato che stai acquistando, richiedi una certificazione con Certificauto. L’auto viene sottoposta a diversi test che ne verificheranno il reale stato, candele incluse!

NEWS RECENTI

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI