Guarnizioni auto, a cosa servono e perché devono sempre essere integre
SET 03

Guarnizioni dell'auto: come sostituirle

3 settembre 2018
Prendersi cura della propria auto, effettuando una buona manutenzione periodica, è il modo migliore per garantirle una buona durata nel tempo. Tuttavia, anche facendo periodicamente la giusta manutenzione, ci sono delle parti dell’automobile che si usurano più di altre, come per esempio le guarnizioni delle auto. Occorre quindi avere una particolare cura di questi elementi che vanno riparati o sostituiti a seconda delle circostanze. 

Banner

Guarnizioni auto, a cosa servono e perché devono essere integre

Le guarnizioni dell’auto sono degli elementi in gomma che isolano le parti metalliche della carrozzeria. Hanno in realtà diverse funzioni, infatti servono per non far sfregare tra loro, appunto, le parti della carrozzeria che entrerebbero in contatto con la chiusura degli sportelli. Le guarnizioni, inoltre, servono per evitare che entrino spifferi e rumori fastidiosi all'interno dell’abitacolo o addirittura acqua in caso di pioggia.

Come è facile immaginare, però, sono proprio questi elementi ad avere una maggiore possibilità di rovinarsi, sia per causa dell’usura, sia per questiono accidentali, come l’inserimento di un oggetto voluminoso all'interno dell’auto che va a urtare, rovinandola, la gomma. Nel caso dell’usura, invece, si possono verificare anche piccole rotture, non necessariamente si deve distruggere tutta la guarnizione.

Quindi, a seconda del danno riportato, si può optare per la sostituzione o per la riparazione della guarnizione. Questa è in ogni caso una di quelle parti dell’auto che va sempre controllata periodicamente in modo da trovare eventuali danni per tempo, così può essere possibile recuperare le guarnizioni auto senza doverle necessariamente sostituire per intero.

Un modo per cercare di mantenerle integre il più a lungo possibile è quello di spennellarle periodicamente con un liquido rinnova-gomme. Si tratta di un particolare liquido facilmente reperibile nei negozi specializzati in ricambi e accessori. In questo modo le guarnizioni vengono protette dall'ossidazionedella gomma, la patina biancastra che compare dopo qualche tempo e che causa le rotture della gomma.

Se le guarnizioni sono rotte o gravemente deteriorate

Può capitare però che le guarnizioni siano rotte o gravemente danneggiate, in questo caso è necessario procedere o con una riparazione, laddove possibile, o con la sostituzione. Se non si tratta di un danno esteso si può procedere con la riparazione del tratto danneggiato. Occorre un buon taglierino e una guarnizione integra, ovviamente uguale a quella che va sostituita, il consiglio è quello di acquistare una guarnizione usata, basta fare un giro nei centri di demolizione o di ricambi usati.

Una volta che vi siete procurati tutto l’occorrente, con delicatezza, si procede alla rimozione della guarnizione danneggiata, quindi si elimina con il taglierino la parte lesionata e la si sostituisce con un segmento ricavato dalla guarnizione usata, ricordandovi però di lasciare un paio di centimetri di lunghezza di margine rispetto al segmento eliminato. Se occorre, il segmento da aggiungere può essere fissato con della colla apposita. Si lascia quindi riposare la guarnizione qualche ora prima di rimontarla nell'auto. 

Sostituzione della guarnizione

Che sia del tutto deteriorata o solo in parte, la guarnizione dovrà essere tolta, come abbiamo appena visto, e rimontata, o nuova o riparata. Vediamo come fare.

Per togliere la guarnizione dal suo alloggiamento si parte dal lato dove trovate la congiunzione dell’inizio e della fine della guarnizione. Con delicatezza tirate su il lembo e iniziate a sfilare la guarnizione Non è difficile, l’importante è procedere delicatamente senza strappare. Una volta sfilata la guarnizione procedete con l’eventuale riparazione. Se dovete sostituirla con una nuova non dovete fare altro che inserirla manualmente nel suo alloggio. 

In questo caso procedete come avete fatto per estrarla, ma invece di iniziare dal lembo con il quale l’avete sfilata, procedete nel senso inverso, quindi inserendo prima il lembo che poi andrà sotto l’altra estremità di chiusura, che quindi andrà sovrapposta per la lunghezza di circa 1 cm, in modo da coprire tutta la lamiera con la guarnizione che, appunto, non dovrà essere né troppo corta, né troppo lunga. 

Che colla serve per le riparazioni

Se dovete riparare la guarnizione non potete usare una colla qualsiasi perché andrebbe a indurire la gomma che quindi si romperà con maggiore facilità. Andate in un negozio specializzato e acquistate una colla vulcanica, questa può essere utilizzata anche per incollare la guarnizione alla lamiera quando la state alloggiando nella sua sede. 

Se dovete sostituire la guarnizione si consiglia, anche in questo caso, di acquistarne una usata per risparmiare sul costo guarnizioni, purché non danneggiata. Se invece acquistate una guarnizione nuova, non avrete bisogno di colla perché in genere è dotata di una base adesiva, basterà togliere la carta di protezione e pressare sulla lamiera la guarnizione mentre la inserite. Quest’operazione è molto semplice e non richiede particolari conoscenze tecniche, tuttavia occorre farla con precisione. 

Banner

Se comprate un’auto usata

Se si acquista un’auto usata anche le guarnizioni devono essere controllate con attenzione. Solitamente, come abbiamo detto in precedenza, si tende a controllare soprattutto il motore, la carrozzeria, o se ci sono difetti più o meno evidenti. Le guarnizioni però non devono essere trascurate, non solo perché è bene siano integre per tutti i motivi che abbiamo già detto, ma soprattutto perché potrebbero essere il campanello d’allarme che indica un’auto con una maggiore usura rispetto a quella dichiarata, in poche parole: l’auto con le guarnizioni molto usurate potrebbe avere molti chilometri in più di quelli dichiarati dal venditore.

In tutti i casi il modo più sicuro per avere la certezza dello stato reale dell’auto, è quello di sottoporla ai test di Certificauto. Richiedi subito una certificazione e acquista un usato garantito

NEWS RECENTI

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI