Automobili usato sicuro, come scegliere l'auto migliore per le esigenze dei ragazzi
OTT 31

Cosa considerare per la scelta della tua nuova auto

31 ottobre 2018
Scegliere un’auto, finalmente senza vincoli di cilindrata, è una tappa importante per i giovani. Si tratta di un passaggio, della fine di un’epoca e dell’inizio di un’altra. Le esigenze cambiano, così come le condizioni economiche, almeno in buona parte dei casi. Si cerca dunque un’auto più vicina al proprio bisogno e sono tanti che si rivolgono, per questa ricerca, anche al mercato dell’usato. Se digiti “automobili usato sicuro”, ti rendi conto che in questo settore acquistare un’auto non è sempre facilissimo, vediamo quindi cosa si deve controllare prima di acquistare un’auto, soprattutto se si tratta di un usato.

Banner

Automobili usato sicuro, per non cadere nelle truffe

Appena patentati, l’unico obiettivo è quello di essere indipendenti, di potersi spostare senza dover essere legati agli orari dei mezzi pubblici o senza dover sempre chiedere un passaggio a mamma e papà, quindi, pur di ottenere quest’indipendenza, ci si accontenta di un’auto che magari non è proprio quella dei sogni. Una volta che però cadono certi vincoli, i giovani possono iniziare a pensare a qualcosa di più adatto alle proprie esigenze.

Molti giovani, anche se stanno proseguendo il percorso di studi, riescono a trovare un lavoro che consente loro di avere un margine di spesa più ampio e il primo pensiero è quasi sempre quello di cambiare la macchina. Un motore più potente, un’estetica più vicina ai propri gusti, insomma, l’auto deve rispondere a delle precise esigenze. Senza i vincoli per i neopatentati la scelta si amplia notevolmente, sia per quanto riguarda le auto nuove che quelle usate, ma cosa si deve valutare prima di fare un acquisto?

Indubbiamente il primo punto è il budget, si potrà scegliere un’auto orientandosi per fasce di prezzo, oppure a seconda delle caratteristiche di comfort e di guida. Una delle cose da considerare, ovviamente, è il consumo. La valutazione, in questo caso, va fatta in base a quelle che sono le prestazioni dell’auto e dipende un po’ da quello che si cerca. 

Se le esigenze di guida sono su lunghe distanze, allora è il caso di valutare delle auto che possono percorrere molti chilometri con un basso consumo di carburante. Se si deve usare l’auto in città, invece, anche per la salvaguardia dell’ambiente, si può dare uno sguardo alle ibride. Ormai i costi sono abbastanza accessibili e in ogni caso è una spesa che si ammortizza bene nel tempo.

Ovviamente ai giovani piace anche la potenza, un motore grintoso e un design accattivante. Le auto sportive sono sempre molto amate dagli over 25.
Il mercato delle auto usate, un’alternativa anche per i ragazzi

Un’ottima alternativa per i giovani che desiderano un’auto all'altezza delle proprie aspettative è quella del mercato dell’usato Fortunatamente, oggi, la scelta è decisamente più ampia rispetto a qualche anno fa, e così si può trovare l’auto ideale senza dover spendere cifre astronomiche o comunque fuori dalla portata di chi sta appena iniziando ad avere la propria indipendenza economica.

Per quanto riguarda le auto usate, però, le valutazioni da fare sono ancora di più rispetto a quelle per le auto nuove. Infatti, a parità di prestazioni e caratteristiche, si deve considerare lo stato dell’auto usata che si ha intenzione di acquistare. 

Non sempre si ha a quell'età l’esperienza per capire se l’usato che si vuole acquistare è davvero nello stato in cui ci è stato descritto e, spesso, nemmeno chi ha sufficiente esperienza riesce a sottrarsi alle innumerevoli truffe.

I consigli quindi sono sempre gli stessi: fare un controllo accurato del mezzo di persona. Si devono controllare gli interni, per valutare se i segni di usura possano indicare un utilizzo dell’auto maggiore di quello che è stato descritto dal proprietario, sia che a vendere sia un concessionario sia che si tratti di un privato.

Si deve controllare la carrozzeria facendo attenzione agli stacchi di colore della verniciatura, che possono indicare che l’auto è stata incidentata e in seguito riparata, cosa che dovrebbe sempre essere riferita dal venditore. Ma la cosa fondamentale è fare un test drive, ovvero, guidare l‘auto su strada per qualche chilometro per verificare con mano come l’auto si presenta alla guida.

I chilometri scalati sono un pericolo per la sicurezza

C’è poi il problema dei chilometri scalati, una truffa che viene perpetrata da anni e contro la quale gli strumenti a disposizione dell’acquirente sono ancora pochi. È molto difficile, infatti, rendersi conto se l’auto che si vuole acquistare ha davvero percorso solo i chilometri dichiarati. Alcuni venditori, per guadagnare di più dalla vendita del mezzo, scalano i chilometri.

Va da sé che un’auto con meno chilometri abbia un prezzo più elevato rispetto a un’auto che ne ha percorsi di più. Tuttavia, questa pratica è molto rischiosa e non solo perché si va a spendere per un’auto che non vale quanto pagato, ma perché l’usura del mezzo, non dichiarata, potrebbe essere la causa di guasti improvvisi e incidenti.

Banner

Come ci si difende? Purtroppo senza le apposite tecnologie a disposizione è molto difficile avere la certezza dei chilometri reali dell’auto e dell'usato sicuro. Noi di Certificauto sottoponiamo la vettura a una lunga serie di test atti a verificare proprio le reali condizioni del mezzo, incluso il chilometraggio. La certificazione è l’unico modo per fare un acquisto garantito e sicuro, chiedici maggiori informazioni.

NEWS RECENTI

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI