Certificazione chilometrica dell'auto, perché è importante averla e richiederla
NOV 23

Perché devi richiedere una certificazone chilometrica dell'auto usata

23 novembre 2016
Se si decide di acquistare un'auto usata il motivo principale è certamente quello del risparmio. Purtroppo in questi ultimi tempi moltissime famiglie si ritrovano a dover fare i conti con situazioni di ristrettezza economica, ma d'altro canto, in alcuni casi, l'auto serve proprio per lavorare, senza non si può. E allora chi ha necessità di acquistare un'auto, gioco forza, deve optare per un usato che sia economicamente abbordabile e che, soprattutto, garantisca una certa funzionalità. Si deve quindi fare una cernita accurata degli annunci di vendita e andare a vedere di persona l'auto che in quel momento ha attirato la nostra attenzione. 

Non sempre la prima impressione è quella che conta


Molto spesso, soprattutto quando si ha necessità di avere l'auto in tempi brevi, perché magari si deve iniziare un lavoro e ci si deve spostare, si tende a non  valutare lucidamente gli annunci che si trovano sui siti tematici. Il discorso è molto semplice: chi ha bisogno di acquistare un'auto a prezzi davvero bassi non va di sicuro in un salone di auto usate dove comunque il costo, pur essendo relativo a dei veicoli usati, è comunque sempre più elevato rispetto alle auto vendute da privati, e se qualcuno stesse pensando "beh per forza, le auto del salone sono tutte controllate e certificate", diamo una brutta notizia, sono state sventate diverse truffe che riguardavano proprio auto vendute nei saloni. 

Tornando al discorso degli annunci, invece, il rischio più frequente che si corre è quello di farsi prendere troppo facilmente dall'entusiasmo e di fare un acquisto poco oculato, un po' perché si ha fretta di avere l'auto, un po' perché il prezzo basso attira, c'è poco da fare, e questo però è un errore che si può pagare caro, molto più dell'auto stessa. 

Le truffe sulle auto usate sono in aumento

Negli ultimi mesi sono state sventate diverse truffe ai danni degli acquirenti perpetrate da venditori professionisti e non di auto usate. Tra i programmi più noti della TV Striscia la Notizia è quello che si occupa con una certa regolarità del fatto. Ebbene, una delle truffe più frequenti, e anche una delle più fastidiose, è quella delle auto schilometrate. Per chi ancora non sapesse di cosa si tratti, consiste nel manomettere il contachilometri, portandolo indietro anche di diversi km. A cosa serve tutto questo? Ma chiaramente a far sembrare l'auto più nuova e a farla così pagare decisamente di più dall'ignaro acquirente che pensa di portarsi a casa un affare e invece si ritrova fregato.

Per questa truffa il modo più efficace per evitarla è certamente quello di richiedere una certificazione chilometrica dell'auto in modo tale che vengano effettuati dei controlli molto dettagliati e si venga a scoprire se i chilometri sono stati scalati o meno. Purtroppo se non si possiedono determinati strumenti, rendersi conto del raggiro da soli è praticamente fuori discussione. Le auto chiaramente sembrano come nuove perché vengono appositamente preparate per sembrare decisamente più nuove di quanto in realtà non siano. Però poi le magagne iniziano a rivelarsi, con problemi al motore, impianto frenante e quant'altro. Insomma è ovviamente una fregatura bella e buona.

Non puoi prendere la prima auto che ti capita


Alle volte cercare un'auto che risponda a tutte le nostre esigenze può diventare davvero snervante. Se si ha fortuna la si può trovare al primo colpo, diversamente possono volerci anche settimane, mesi, per trovare quella giusta. Alla fine se si ha davvero bisogno della vettura si finisce per accettare quello che si trova, il meno peggio, ci si accontenta. Questo è un errore cruciale, perché se ci si accontenta si abbassa la guardia e va a finire che si può facilmente cadere vittima di qualche raggiro. Abbiamo visto questo dei chilometri scalati, ma non è di certo l'unico. 

Per esempio molte vetture sono state coinvolte in qualche incidente e sono poi state riparate per essere messe in vendita. Bene, che c'è di male se tanto poi l'auto è stata riparata? Assolutamente tutto, prima di tutto perché se un'auto ha subito un incidente questo deve essere necessariamente comunicato dal venditore, cosa che, giustamente, ne abbassa il valore. In secondo luogo un'auto incidentata, per quanto possa essere stata riparata, non potrà mai più essere pari al nuovo e, in terzo luogo, chi ti da la garanzia che sia stata veramente riparata a dovere e non si tratti invece solo di un "rattoppo" fatto in modo da consentirne la vendita e poi l'auto ti casca a pezzi mentre sei in strada? 

Questo è un rischio che non puoi assolutamente correre perché non si tratta di una questione meramente estetica, ma ne va proprio della tua sicurezza e della tua incolumità.

Come ti puoi difendere? Sicuramente richiedendo una certificazione completa dell'auto che hai intenzione di acquistare. Puoi richiedere al venditore di farla eseguire lui o puoi farla a tuo carico, ma almeno sarai sicuro dell'usato che compri. La certificazione di Certificauto consiste nell'effettuare un'accurata serie di test sulla vettura atti a dimostrarne le reali condizioni del momento, e se i chilometri sono stati schilometrati, le apparecchiature di Certificauto lo riveleranno immediatamente, tra l'altro si tratta non solo di una truffa ma di un vero e proprio reato. 

Quindi capisci l'importanza di doverti tutelare, perché se poi fossi tu, ignaro, a rivendere quell'auto, i problemi sarebbero i tuoi. E allora inizia subito a tutelarti: https://www.certificauto.it/come-funziona-garanzia-macchine-usate.aspx.

NEWS RECENTI

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI