Chilometri scalati, come fare ad accorgersi se l'auto ha i km in regola
FEB 17

Auto usata: come faccio a sapere se ha i km scalati?

17 febbraio 2017
Hai maturato l'idea di acquistare un'auto usata, ma c'è un dubbio che ti è rimasto in testa e che, fino a ora, ti ha frenato da cogliere quelle che sembravano essere delle vere e proprie occasioni. Da quando l'idea di un'auto usata ti ha sfiorato, infatti, hai subito pensato a come avresti potuto fare a capire se l'auto a cui eri interessato avesse i chilometri scalati o meno. In effetti questa è una truffa, purtroppo, molto frequente e l'idea che tocchi proprio a te di certo non è piacevole. Ma allora come si fa a capire se ci stanno truffando o se invece è tutto regolare e in ordine così come viene dichiarato dal venditore? E in più, conviene acquistare l'auto usata da un venditore privato o presso un rivenditore professionista? Vediamo.

Chilometri scalati, lo hanno detto anche in TV


Da quando il fenomeno è stato presentato alla TV è diventato decisamente più conosciuto. Certo, anche prima si sapeva che molti furbetti dell'usato erano soliti fare un piccolo lifting alle vecchie auto, ma sembrava una cosa molto più inusuale e si arrivava a pensare "Beh, no, non toccherà proprio a me". E invece non si tratta di una semplice casualità, una circostanza fortuita che tocca qualcuno ogni tot abitanti. Purtroppo, ora che si conosce molto meglio questa truffa, si sa che non  è poi così raro imbattervisi. E allora, dato che ormai si sa che il fenomeno esiste eccome, è bene correre ai ripari. 

A spiegarci bene cosa sia questo fenomeno, anzi, chiamiamolo con il suo nome, questa truffa, sono state diverse trasmissioni televisive che si sono occupate di questo problema. Hanno mandato in onda servizi precisi e puntuali dove un manipolo di inviati si recavano presso il concessionario di turno per verificare se le auto in vendita (sovente dietro segnalazione di acquirenti truffati) avessero o meno i chilometri scalati. Purtroppo nella maggior parte dei casi si è dovuto constatare che i chilometri erano effettivamente scalati. Molti concessionari hanno provato a negare il fatto, ma davanti all'evidenza hanno dovuto ammettere di aver scalato i chilometri per vendere l'auto a un prezzo maggiore.
 
Sì perché è questo lo scopo fondamentale di questa truffa: vendere l'auto a un prezzo maggiore come se fosse effettivamente più nuova rispetto a quello che è. Ma un acquirente come si può difendere da questa truffa che ricordiamo, viene perpetrata tanto dai rivenditori professionisti, quindi dalle concessionarie dell'usato, quanto dai privati?

Per prima cosa controlla bene l'auto


La prima cosa che devi fare quando decidi di acquistare un'auto usata è quella di andarla a vedere e a provare di persona. Certo, solo questo non basta. Devi controllarla molto ben in ogni suo piccolo dettaglio. Per scoprire, o meglio, per sospettare se i km siano scalati o meno ci sono dei particolari che devi osservare con molta attenzione. Dopo aver guardato i km dichiarati dal venditore, verifica che corrispondano a quelli segnati sul tachimetro. Ma questo chiaramente non significa che siano i km reali dell'auto. Ora devi osservare con moltissima attenzione l'interno della vettura. Controlla soprattutto i pedali dei comandi. Sono usurati o ti sembrano nuovi? E il pomello delle marce? E il volante è consumato? Se la risposta fosse sì per tutte le domande, allora potresti iniziare ad avere qualche dubbio se il venditore ha dichiarato che l'auto ha percorso 8 mila km, giusto per fare un esempio.

Controlla bene il libretto e i tagliandi


Un'altra cosa che puoi fare è controllare con attenzione il libretto dell'auto, facendo un controllo incrociato dei km con quello dei tagliandi a cui la vettura è stata sottoposta, anche se non è difficile falsificare tale documentazione. Se trovi una qualsiasi incongruenza puoi procedere con ulteriori verifiche e andare a fondo nella faccenda. Se il venditore si mostra infastidito o non ti da tutta la sua disponibilità per procedere con altri controlli, puoi tranquillamente sospettare che vi sia sotto qualcosa di poco chiaro.

Banner

Il modo più sicuro per scoprire se l'auto ha i km scalati

Certamente tutti questi suggerimenti ti possono ritornare molto utili, se non altro possono servire come campanelli d'allarme. Tuttavia, se vuoi avere delle certezze non ti puoi basare sul fai da te. Occorre invece fare una serie di verifiche sull'auto che stai per acquistare prima di firmare il contratto. Solo con dei test effettuati da professionisti potrai davvero essere sicuro che nessuno sta cercando di fregarti.

Richiedi un Certificauto o fallo richiedere al venditore, e potrai essere certo delle reali condizioni della vettura che vuoi acquistare. Il Certificauto, infatti, viene rilasciato alla vettura che viene sottoposta a una serie di accurati test che ne attestano il reale stato. Se la vettura supera la certificazione vuol dire che il venditore è una persona onesta e non ha mentito sulle condizioni del mezzo. Puoi anche osservare come si pone il rivenditore o venditore privato alla tua proposta di sottoporre l'auto alla certificazione. Se non ha nulla da temere e desidera vendere l'auto potrebbe anche offrirsi lui stesso di pagare il Certificauto, in modo da agevolare la vendita. Se invece dovesse rifiutarsi, anche se ti proponi di fare la certificazione a tuo carico, allora con tutta probabilità quell'auto ha qualcosa che non va. 

Il consiglio in tal caso è di lasciar perdere l'acquisto e di andare a cercare un'altra auto. Maggiori dettagli qui https://www.certificauto.it/come-funziona-garanzia-macchine-usate.aspx.

NEWS RECENTI

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI